Giovedì, 23 Novembre 2017
A+ R A-

Home

Grazie Franz Tunder

Interpretazione barocca? Siamo sicuri? di Omar Caputi. Iniziare un discorso sugli aspetti interpretativi della musica non è mai cosa semplice, se poi si tratta di musica antica ancora più complesso poiché gli esperti o i presunti esperti si sono già espressi in mille documenti in tutte le parti del mondo.

Comunque sia, se è vero che tutti hanno diritto di espressione, perché non scrivere due righe?

Leggi tutto...

          Il canto dell’Assemblea liturgica fra risorsa ed equivoco.

In  un  mio  recente  intervento  intitolato  “Il  canto  gregoriano:  un  estraneo  in  casa  sua”  (relazione tenuta il 19 maggio 2012 a Lecce, in occasione del 1° incontro nazionale “Colloqui sulla musica sacra: cinquant’anni dal Concilio Vaticano II alla luce del magistero di Benedetto XVI”), ho inteso  sostanzialmente  rispondere  alla  domanda:  “Cos’è  il  canto  gregoriano?”.  Le  riflessioni  sulla natura dell’antica monodia liturgica hanno suggerito vari “livelli” di risposta, ma hanno soprattutto motivato  e  dato  corpo  alla  definizione  del  canto  gregoriano  come  “canto  proprio  della  liturgia romana”  (SC116).  

Leggi tutto...

Felix Mendelssohn Bartholdy durante i suoi viaggi

 

Felix Mendelssohn Bartholdy durante i suoi viaggi ini Italia era solito inviare lettere alla famiglia e agli amici. Di seguito alcune delle sue impressioni in questi frammenti che raccontano di uno stile italiano non tanto diverso da quello attuale se pur indietro nel tempo. 

"Finalmente in Italia! Vi ho sempre pensato come a una delle gioie più grandi della mia vita, da quando ho la facoltà di intendere. Ora questa meravigiosa avventura è incominciata e io la sto vivendo. La giornata di oggi è stata ricca di impressioni, cosicché ho potuto avere un po' di raccoglimento solo questa sera, e vi scrivo per ringraziarvi, cari genitori, della felicità che mi avete procurato [...]" (lettera alla famiglia del 10 ottobre 1830).

Leggi tutto...

 Musica cristiana o musica sacra

Premessa necessaria .......

Le problematiche culturali di quest'epoca sono di carattere sociale, vale a dire che riguardano la scuola pubblica come la privata, la chiesa, i mass media.

Ne consegue che a prevalere non sia la bellezza, ma la bruttezza. Il brutto imperversa dalla costruzione delle case moderne alla scelta alimentare passando purtroppo per la letteratura e le arti. Molti si difendono oppure difendono la causa, nascondendosi dietro a barricate di cartongesso. Le frasi tipiche che si sentono sono: il bello è soggettivo, i tempi sono cambiati, bisogna essere moderni, oppure è una cultura diversa, etc....

Leggi tutto...

 Massimo Nosetti - (1960 - 2013)

 

Certamente tra le figure più importanti e autorevoli del mondo organistico italiano e non solo, Massimo Nosetti, nella sua breve ma intensissima vita, ha saputo arricchire il mondo musicale in maniera ineffabile. La sua competenza artistica a 360° gli ha permesso di tenere oltre 2500 concerti in tutto il mondo, di formare un vasto numero di allievi dalle altissime capacità musicali, di progettare nuovi organi di indiscusso valore artistico musicale, di occuparsi di restauri di organi antichi in tutta Italia, di incidere oltre trenta dischi con i repertori più svariati, di comporre musica dall'alto contenuto spirituale per coro - organo - orchestra. Tirando le somme posso dire: ce ne fossero tanti di Massimo Nosetti....

Leggi tutto...

L'organo, la voce di Dio (?)

Premessa

L'organo è lo strumento musicale spirituale per eccellenza. Non a caso la sua collocazione ideale, specie nelle cattedrali romaniche e gotiche, è sempre stata tra cielo e terra: sulla tribuna, sotto il rosone. Un''esigenza simbolica oltre che acustica, in quanto sin dall'antichità  si è soliti sposare il simbolismo visivo: la luce caleidoscopica che filtra tra i vetri colorati dei rosoni, col simbolismo sonoro: generato appunto dalle armonie dell'organo.

Leggi tutto...

L'ORGANO PIU' ANTICO DELLA COSTA AMALFITANA

 

IN RESTAURO A CAMPINOLA DI TRAMONTI (Sa) L'ORGANO DI CARLO ROSSI DEL 1729. L'ORGANO ATTIVO PIU' ANTICO DELLA COSTA AMALFITANA

E' sorprendente e ammirevole che una piccola comunità della Costa d'Amalfi nei tempi correnti trovi il coraggio e la forza di restaurare il proprio patrimonio artistico. E' la parrocchia di San Giovanni Battista a Campinola di Tramonti, ameno enclave fra i Monti Lattari digradante verso il mare di Maiori e a pochi chilometri da Amalfi e Ravello.

Leggi tutto...

LA MUSICA SACRA

Sacrosanctum Concilium - versione integrale

 CAPITOLO VI

 Dignità della musica sacra

112. La tradizione musicale della Chiesa costituisce un patrimonio d'inestimabile valore, che eccelle tra le altre espressioni dell'arte, specialmente per il fatto che il canto sacro, unito alle parole, è parte necessaria ed integrante della liturgia solenne. Il canto sacro è stato lodato sia dalla sacra Scrittura [42], sia dai Padri, sia dai romani Pontefici; costoro recentemente, a cominciare da S. Pio X, hanno sottolineato con insistenza il compito ministeriale della musica sacra nel culto divino.

Leggi tutto...

Riflessioni sullo stato dell’organo in Italia

 
13 dicembre 2011

Analisi:

  • L’organo è un retaggio del passato e non accenna ad evolversi; il manufatto artigianale nella nostra società sta scomparendo; lo strumento-copia indica una fine
  • non ha corrispettivo sonoro di riferimento; l’organo è avulso dalla società
  • l’approccio storico-filologico è in sé cultura dell’inautentico
  • soffre dei medesimi anacronismi della classica: la musica d’organo non si riascolta, non si memorizza e parla una lingua d’altri tempi; la riproposizione audio/video ne rende inutile il live
  • non ha istituzione che lo patrocina né possibilità di resa economica
  • l’organo nel rito non produce cultura
Leggi tutto...

Alla scoperta del mondo dell'organo, quello vero!

Scopri l'Alsazia, terra di grandi costruttori d'organo da sempre. In questo sito a dir poco eccellente oltre a numerosissimi strumenti, con tanto di storia, troverai una grande panoramica sui singoli registri dell'organo.

Leggi tutto...

Adesione

Aderire a questo sito non significa sostenere finanziariamente il progetto, bensì sostenere moralmente i concetti qui espressi. Se ritieni che il tuo pensiero e le tue idee siano per lo meno vicine al progetto, aderisci.

Leggi tutto...

Organisti in America

La situazione lavorativa degli organisti in Italia è alquanto sconosciuta al resto della popolazione. In questo caso per organisti intendo coloro che hanno il titolo di maestro avendo conseguito un regolare diploma o laurea in organo. Non posso qui considerare tutti coloro che invece suonano l'organo in chiesa per diletto, non per cattiveria, ma solo perchè do per scontato che di professione fanno altro e quindi già retribuiti.

Leggi tutto...

Beethoven sì, Beethoven no

2 agosto 2012

“Una riproposizione veramente «storica» parlerebbe come uno spettro a degli spettri – I grandi artisti del passato li si onora meno con quella sterile reverenza che lascia ogni parola, ogni nota così come sono state messe, che con efficaci tentativi di aiutarli sempre di nuovo a rivivere.

Leggi tutto...
×
coockie

Questo sito non utilizza alcun cookies di profilazione.

Sono invece utilizzati cookies normali per la navigazione sul nostro sito.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.

Anche le informazioni inviate nel modulo contatti saranno strettamente private e non cedute a terzi per scopi pubblicitari o diversi.

AVVISIAMO TUTTI I VISITATORI CHE ARTEORGANISTICA.IT

NON EFFETTUA ALCUNA RICHIESTA DI DENARO VIA EMAIL.

EVENTUALI RICHIESTE FRAUDOLENTE SONO DA CESTINARE IMMEDIATAMENTE.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE